Lecce: Chiesa di San Matteo

Terme di Petriano


Terme di Petriano - 27 km da Pesaro e Urbino
Il piccolo borgo di Petriano, che sorge sul versante destro del torrente Apsa, lega le sue vicende storiche alla vicina Urbino e agli splendori rinascimentali della città ducale dei Montefeltro. È così che alle sorgenti minerali della Valzangona vennero in quell’epoca a “passare le acque” duchi e notabili del luogo, tra cui anche il grande Raffaello, a cui è intitolato il moderno stabilimento termale. Nel territorio comunale è la chiesa di S. Maria in Calafria, della fine del Duecento.

Stabilimenti e Centri Termali

Terme di Raffaello
via S. Gianno, tel. 0722355111, fax 0722355867
info@termediraffaello.it • www.termediraffaello.it
apertura maggio-novembre • accoglienza disabili

Come Arrivare
In auto: A14 Bologna-Taranto, uscita Pesaro-Urbino, poi S.S. 423 per 20 km
In treno: linea Bologna-Ancona, stazione di Pesaro, km 23

Caratteristiche
Alla fine del XIX sec. dello stabilimento, allora unico nelle Marche, così si scriveva: “acque e fanghi solfurei per la cura delle malattie della pelle, artriti reumatiche e traumatiche, catarri cronici di stomaco, intestino etc… e fra i non molti in Italia che siano provvisti di apposita camera per le polverizzazioni… L’efficacità delle acque… la facilità dell’accesso tanto da Pesaro che da Urbino con quattro corse giornaliere, l’amenità del luogo, ove sono sorte in pochi mesi alcune palazzine da dare comodo e conveniente alloggio… l’ottimo servizio di restaurant e la modicità dei prezzi con apposite tariffe onde evitare qualsiasi abuso…”.
Il piccolo stabilimento così descritto fu però distrutto dagli eventi bellici. Nel 1999, a Nord del borgo, con la collaborazione delle Terme di Riccione, è stato costruito un nuovissimo centro termale a sfruttamento delle acque di Petriano, ricchissime di zolfo. Una palestra per la riabilitazione neuromotoria, un centro per la sordità rinogenea e servizi di consulenza dietologica, completano l’offerta termale, che tra breve dovrebbe anche comprendere un albergo, un centro di medicina estetico-termale e un centro benessere.

L'acqua
Fonte La Valle. 14 °C solfureo-salso-bicarbonato-alcalino-terrosa.

Le indicazioni terapeutiche
Malattie circolatorie, della pelle, dell'apparato locomotore, dell'apparato respiratorio.

Le cure termali
Aerosol, bagni terapeutici, docce nasali, docce terapeutiche, fanghi, humage, idromassaggi, inalazioni caldo-umide, insufflazioni, irrigazioni nasali, politzer crenoterapico.

Le altre cure
Chinesiterapia, massaggi.

Tempo libero
“Un palazzo in forma di città”: Urbino e il suo palazzo
Urbino si apre al vento e alle colline circostanti nel caldo color dell'ocra. Mai città fu tanto legata al nome dell’uomo che ne decise le sorti e la forma: Federico II da Montefeltro ha inciso per sempre la sua energia morale e ideale nelle mura, nel reticolo delle strade, negli edifici, ma soprattutto nel Palazzo ducale. Orgogliosa magnificazione del potere e della cultura del signore, il Palazzo è una sconfinata reggia principesca, una delle più straordinarie d’Europa: quasi ipnotico il ripetersi delle iniziali del duca nelle pietre dell’edificio che, incorniciato da due torri sottili, ha qualcosa di fiabesco. E, come uno scrigno incantato, le sue sale – quelle adibite a Galleria nazionale delle Marche – contengono tesori d’arte che sono l’emblema di una vera e propria età dell’oro: su tutti spiccano la Flagellazione e la Madonna di Senigallia di Piero della Francesca e l’enigmatico Ritratto di gentildonna, meglio noto come La Muta, di Raffaello; ma non si rimane certo indifferenti davanti alle decorazioni dello studiolo del Duca o, tra i tanti Paolo Uccello, Verrocchio, Signorelli, Tiziano, Melozzo da Forlì.
Per chi preferisce il mare, le coste adriatiche sono vicine. A Pesaro, sede estiva del festival lirico ispirato a Rossini, si acquistano belle ceramiche. La zona, che produce l’omonimo vino Doc ed è sede di una florida industria del mobile, consente soste gastronomiche di tutto rispetto, alla scoperta del formaggio di fossa, del tartufo di Acqualagna e della cucina marinara.

Curiosità
Informazioni non disponibili

Altre Informazioni Utili Informazioni Utili

 

Altre località termali nelle Marche

 


Ilsonline - Scuola di Italiano per Stranieri ad Otranto
La scuola d'italiano per stranieri ILSONLINE è la migliore soluzione in Italia per una vacanza studio in Italia

Ilsonline - Scuola di Italiano per Stranieri ad Otranto

 
©2005 - Otranto.biz
Barbatelle Elisa di Rivombrosa News sul turismo in Italia