Lecce: Chiesa di San Matteo

Terme in Trentino-Alto Adige - Stabilimenti e centri termali in Trentino-Alto Adige


Elenco aggiornato dei centri di cura termali in Trentino-Alto Adige con informazioni dettagliate sulle località e sugli stabilimenti termali, sulle acque, sulle terapie ed i trattamenti previsti

 

Terme Bagni di Rabbi - 3 km da Trento
Terme Bagni di Rabbi. Da Malè, capoluogo della val di Sole, si sale per una dozzina di chilometri verso Bagni di Rabbi in uno scenario di rara suggestione: boschi di abeti e di larici, pascoli e torrenti, contrade e masi isolati; sullo sfondo, la grandiosità e i ghiacci del Cevedale, cuore del Parco nazionale dello Stelvio. Un mondo appartato, dove la natura e l’uomo convivono ancora secondo antichi equilibri. Il capoluogo comunale è San Bernardo, poco più a monte è Bagni di Rabbi, piccola ma prestigiosa stazione termale che da metà '600, quando il Trentino era terra d’Austria, entra nei favori della corte di Vienna. L’acqua ferruginosa dell’Antica Fonte acquista notorietà come 'elisir naturale' per l’elevata concentrazione di gas ed elementi minerali, utilizzata sia come bibita nei disturbi della digestione sia per bagni nel trattamento delle malattie reumatiche e nei disturbi della circolazione. Al Casone dei Bagni degli esordi si sostituisce un più ampio e funzionale stabilimento del 1869, attorno al quale sorgono alberghi, caffè, luoghi di ritrovo e di sport.
Le Terme - Info utili

Comano Terme - 4 km da Trento
Comano Terme. Da Trento si prende la strada che passa dalla valle dell’Adige a quella del Sarca e la percorre fino ad Arco e Riva del Garda. Superati i laghi di Massenza e Toblino tra le vigne del Vino Santo, si devia affrontando le gallerie lungo la Gola del Limarò, tormentata e bellissima. All’uscita si è nelle Valli Giudicarie, uno dei distretti montani più integri del Trentino, sovrastato dal massiccio Adamello e dalle Dolomiti di Brenta. Una bella conca ombrosa, a circa 400 m di quota, tra prati e boschi, sulle sponde del fiume, annuncia Comano Terme, prima località del Lomaso, comune sparso dalle tante contrade.
La stazione di cura ha antica rinomanza per le sue fonti oligominerali che sgorgano a 27°C – piuttosto calde dunque, caso più unico che raro in Italia tra le acque di questo genere – circostanza che influisce certamente sulle loro proprietà terapeutiche, di rinomata efficacia nella cura delle malattie della pelle. Lo sfruttamento della sorgente è antico, probabilmente già in epoca romana stando ai ritrovamenti archeologici, ma è curioso il fatto che subì un’interruzione secolare, fino al 1814, a causa di una frana che ricoprì la grotta della Sibilla, da dove sgorgano. Data la natura dolomitica delle rocce attraversate, l’acqua ha caratteristiche bicarbonato-calcio-magnesiache con rilevante presenza di fluoro.
Le Terme - Info utili

Levico Terme - 20 km da Trento
Levico Terme. La Valsugana è il solco arcuato segnato dal fiume Brenta e dalla strada che collega Trento a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza; le montagne che l’accompagnano nel tratto più alto sono i bastioni settentrionali dell’altopiano di Asiago e sul versante opposto i gruppi del Lagorai e della Cima d’Asta (2847 m).
La stazione termale si trova nell’alta valle, a 506 m di quota, nella conca occupata dai laghi che ne addolciscono il clima; il maggiore detto di Caldonazzo, il minore di Levico, per l’appunto. I primi riferimenti storici rimandano al Medioevo, quando, secondo la tradizione orale, durante lo scavo di gallerie minerarie venne alla luce una vena d'acqua dal singolare contenuto minerale, arsenico-ferruginosa la si definisce oggi, derivante dalle rocce cristalline attraversate in lunghi mesi d’infiltrazione. Il primo specifico riferimento di uno sfruttamento terapeutico risale al 1637 ma è dal 1860, anno di costruzione del primo stabilimento, che Levico diventa una delle mete predilette dei componenti di casa Asburgo. Nel 1894 giunge la promozione al rango di città, da parte dell’imperatore Francesco Giuseppe.
Le Terme - Info utili

Terme di Merano - 28 km da Bolzano/Bozen
Terme di Merano. Merano si trova a 30 km da Bolzano, risalendo la statale dello Stelvio. La graziosa cittadina si distende nella conca dove il Passirio confluisce nell’Adige, al cospetto severo della Giogaia di Tessa. È luogo di villeggiatura di antica rinomanza, dove la nobiltà asburgica veniva a passare le acque e per la cura dell’uva (Traubenkure). Il soggiorno è reso piacevole dal contesto cittadino e dai bellissimi dintorni. La via Portici, fitta di negozi e pasticcerie; le case dai caratteristici bovindo (Erker); il Museo della Donna colmo di antichi pizzi e merletti; il Castello principesco e il duomo, piccole meraviglie d’atmosfera alpina. Poi le passeggiate sul lungofiume, quella d’Inverno, in parte coperta, e quella d’Estate, sulla riva opposta. E ancora la Tappeiner, che sale tra giardini e vigneti fino ad abbracciare con lo sguardo tutta la città. Infine sarà chiaro perché l’imperatrice Sissi, salutista ante litteram, amasse tanto Merano.
Le Terme - Info utili

Pejo Terme - 3 km da Trento
Pejo Terme. La val di Sole è percorsa dalla strada che sale al passo del Tonale: per gran parte del suo sviluppo è ampia e ridente, punteggiata di abitati pittoreschi, storicamente legati a Malè; poi il torrente Noce, che le è stato fin qui costante compagno, abbandona il solco principale e punta deciso verso il massiccio dell’Ortles-Cevedale. Seguendo la valle tributaria si sale finché le acque si dividono in due rami. Qui è Cogolo, pittoresco capoluogo del comune sparso di Pejo Terme. A destra di apre la val de la Mare, che si inoltra nel territorio del Parco nazionale dello Stelvio in uno spettacolare scenario di ghiacci; a sinistra invece è la stretta valle del Monte, dove, a 1389 m di quota, tra i boschi, con bellissima vista sulle fronteggianti Dolomiti di Brenta, si trova la stazione termale menzionata già nel 1549 in virtù delle sue acque terapeutiche: l’Antica Fonte, medio minerale ferruginosa, e la Fonte Alpina, oligominerale, che viene anche imbottigliata.
Proseguendo, poco più in alto si trova Pejo, il paese che ha dato nome alla valle, dov’è la chiesa gotica di S. Giorgio, con bellissimi altari lignei e un grande affresco sul campanile.
Le Terme - Info utili

Terme di Roncegno - 31 km da Trento
Terme di Roncegno. Da Trento si sale ai laghi di Caldonazzo e di Levico, dai quali nasce il Brenta, fiume che segna l’ampia curva della Valsugana e la indirizza oltreconfine verso Bassano del Grappa e il Vicentino. Roncegno si trova nel tratto centrale della valle, qui ampia e verdeggiante, a 525 m di quota, sul versante settentrionale, solatio e riparato dei venti. Alle spalle sorge il monte Fravort (2347 m); di fronte, la cresta di Cima Dodici e dell’Ortigara che segna il margine superiore dell’altopiano di Asiago. La parrocchiale settecentesca con le sue notevoli opere d’arte è rappresentativa del rango del paese; l’abitato tutt’intorno, in gran parte moderno e d’impronta turistica, testimonia delle più recenti fortune.
Le Terme - Info utili

Terme di Sesto/Sexten - 113 km da Bolzano/Bozen
Terme di Sesto/Sexten. Da Bressanone si passa in val Pusteria, si superano Brunico, Dobbiaco e San Candido, poi si devia nella valle di Sesto, la più orientale dell’Alto Adige. Il nucleo del comune è raccolto attorno alla parrocchiale barocca di S. Vito; l’abitato è ridente e pittoresco, con le case affrescate e traboccanti di fiori dai balconi in legno. Più avanti è San Giuseppe/Moos, che segna l’imbocco della val Fiscalina, sicuramente tra le più suggestive delle Dolomiti: nello sguardo, pascoli e boschi fino alla meridiana di pietra che culmina nella bellissima cima Tre Scarperi. Giunti a 1399 m di quota, si trova il complesso alberghiero che ha raccolto l’eredità dell’antica stazione termale.
Le Terme - Info utili

 

Altre località termali in Italia


Ilsonline - Scuola di Italiano per Stranieri ad Otranto
La scuola d'italiano per stranieri ILSONLINE è la migliore soluzione in Italia per una vacanza studio in Italia

Ilsonline - Scuola di Italiano per Stranieri ad Otranto

 
©2005 - Otranto.biz
Barbatelle Elisa di Rivombrosa News sul turismo in Italia